ROTINIARTGALLERY.COM 800-900.COM  
Artisti ed Opere
Bruno Chirici

Bruno Chirici Le feconde e ridenti campagne toscane hanno sempre attratto i pittori e Bruno Chirici è una evidente conferma: lo avvincono i casolari e verdi colline. Alberi e fiori dai colori squillanti, tortuose strade e prati accoglienti. Una pittura, quella di Chirici, totalmente dedicata alla natura, sempre accessibile e molto amata dal pubblico. Tavolozza generosa che apre, fin dal primo incontro, un cordiale dialogo coi visitatori; colori distribuiti con impeto, senza pentimenti, senza incertezze. E sono evidenti una seria preparazione ed un ininterrotto desiderio di ottenere armonie ed accordi. Bene ha fatto Cesare Rotini a presentarci questo pittore che finora ha operato in silenzio, che ha finora preferito operare senza inseguire consensi o allori ma col solo desiderio di impossessarsi di soggetti che sempre, fin dai primi anni di attività, lo hanno conquistato. Mode, ismi, movimenti artistici non hanno mai vincolato Chirici, questo pittore che sempre ha ubbidito all'istinto, che mai ha accettato compromessi e che non si preoccupa se lo accusano di eccessivo tradizionalismo. L'insegnamento dei maestri macchiaioli è evidente ma è anche evidente una coerenza e soprattutto, ripeto, una spontaneità indiscutibile. Pur facendo tesoro dei valori del passato, delle scuole macchiaiola e post-macchiaiola, Chirici non rinuncia alla ricerca di un proprio ben riconoscibile linguaggio; è sempre assai giovane e pur seguendo la strada della tradizione otterrà una sempre maggiore autonomia. "Il vero" sono parole di Gino Romiti "è il più grande maestro: chi insegue il vero prima o poi sarà premiato: ovviamente un vero interpretato attraverso la propria personalità".
mostre arte gallerie arte